1b1e273a087b67546b1ca9a269dddf7b

100 anni fa impazzava già la Prima Guerra Mondiale, arrivata dopo l’abbaglio delle villes lumières, dei porti lontani e delle loro merci coloniali, del vaniscente mondo della prima cinematografia.

Nove mesi per ripercorrere lo spensierato avvicinarsi all’inferno, iniziato quando la deflagrazione delle ostilità era ormai inevitabile, e – al quale – , il tributo  di sangue più alto lo hanno versato, come prevedibile, quelli che gli spensierati anni della belle époque non li vissero, perché troppo giovani o perché ne erano esclusi.

Presentazione del laboratorio drammaturgico-performativo «Sotto l’accappatoio dell’epoca tutti gli imbecilli sono uguali», o quasi..

Venerdì 27 maggio | ore 17.30 | La Biblioteca di Scandicci, via Roma 38/a

Giornali, satire feroci, commedie caustiche, romanzi dai toni languidi o gravidi di oscuri presagi, poesie struggenti o revolverate ipermoderne, ma anche documenti segreti e care lettere, d’amore e di danaro: a voi l’armamentario letterario della belle époque, conturbante e dai mille volti! Un’occasione per provare in prima persona a cimentarsi con la scrittura e la messinscena di un corto teatrale! 

Personaggi reali e di finzione, avvenimenti storici, veri o presunti, vicini o lontani, popoleranno la vostra immaginazione nei 6 incontri (di 2 ore ciascuno) in cui comporrete e metterete in scena un breve copione.

Informazioni e iscrizioni (entro il 12 giugno)centrostudi@teatrodellatoscana.it
Il laboratorio si terrà il 20 giugno, il 27 giugno e l’11 luglio, per poi riprendere  tra ottobre / novembre.
Le date del laboratorio saranno comunicate durante la presentazione.
La partecipazione al laboratorio è gratuita. Non sono richieste esperienze pregresse.

Laboratorio Scandicci

Se vuoi vedere il progetto…

Esplora il focus dei primi due appuntamenti di Cucineide, la rivista ai fornelli (1900-1915)

Focus-Cucineide

Scopri il dossier dedicato ai Laboratori fiorentini

Dossier-Laboratori

Primo appuntamento col ciclo «Bruciarsi nel futuro»! Istruzioni per fare un’avanguardia

Manifesti in “rivista” (per provetti sonnambuli)

Primo esito dei laboratori drammaturgico-performativi con gli studenti del Liceo Statale “N. Machiavelli”

Laboratori Liceo Machiavelli

ISTRUZIONI PER NON MORIRE IN PACE



Eiffel_01
M1917_Enfield_02
Magico trio

Dopo il percorso modenese e cesenate promosso da Emilia Romagna Teatro Fondazione, approda alla Fondazione Teatro della Toscana  il progetto affidato a Claudio Longhi e al suo collaudato gruppo di lavoro: un anno, il 2016, per indagare insieme alla città di Firenze i 15 anni in cui lo spensierato ottimismo del 1900 ha ceduto il passo alla Prima Guerra Mondiale.

Header-La-gazzetta-dell'Emilia

Per i nostalgici, i nuovi amici, oppure tutti i curiosi, ripercorri la prima tappa emiliano-romagnola di Carissimi Padri…, spulciando tra i Materiali modenesi.