Prossimi Eventi

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Tucidide — La guerra del Peloponneso

10 aprile 2015, ore 17:30 - 21:00

A cura di: Claudio Longhi
Testi scelti da: Carlo Altini
Immagini a cura di: Riccardo Frati
Assistente alla regia: Giacomo Pedini
Con:
Nicola Bortolotti, Simone Francia, Lino Guanciale, Eugenio Papalia, Simone Tangolo.
Alla fisarmonica: Olimpia Greco.


Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, effettuabile dal 23 al 31 marzo e dal 7 al 10 aprile.
Prenotazioni solo telefoniche, dalle ore 9 alle ore 19, allo 059.421240 o allo 059.421208.


Si vide ogni genere di morte, e – come accade in simili frangenti – nulla ci fu che non si desse, ed altro ancora: il padre uccideva il figlio, i supplici venivano strappati via dai templi e subito uccisi, e alcuni morirono persino murati vivi nel tempio di Dioniso. A tal punto di crudeltà giunse questa guerra civile; e parve ancor più crudele perché fu tra le prime: in seguito ne fu sconvolto, per così dire, tutto il mondo greco; in ogni città vi erano lotte fra i capi del partito popolare, che chiedevano l’intervento di Atene, e gli oligarchi, che chiedevano quello di Sparta. E mentre in tempo di pace sarebbe mancato loro il pretesto, e neppure sarebbero stati propensi a chiamarli, in stato di guerra questi interventi, richiesti da chi intendeva prendere iniziative eversive, venivano garantiti volentieri all’una come all’altra parte in lotta al fine di nuocere agli avversari e al tempo stesso guadagnarsi alleati. Molte gravi sciagure colpirono le città lacerate dalla guerra civile, quali accadono e sempre accadranno fino a che la natura umana resterà uguale a se stessa, ma che si intensificano, si attenuano e prendono forma differente a seconda del prodursi di alterne vicende. In tempi di pace e di prosperità infatti gli Stati e i singoli individui, liberi dalla stretta di imperiose necessità, sono animati da sentimenti migliori. Ma la guerra, portando via le comodità delle consuetudini d’ogni giorno, è maestra di violenza, e rende conforme alle circostanze l’indole dei più. Nelle città dunque infuriava la guerra civile, e quelle che per qualche motivo erano giunte a questo solo più tardi, a conoscenza di ciò che altrove era già avvenuto, andavano molto più in là nell’escogitare trovate nuove e sempre peggiori con l’astuzia dei loro attacchi e il carattere inaudito delle loro vendette.

Dettagli

Data:
10 aprile 2015
Ora:
17:30 - 21:00
Categoria Evento:
Evento Tag:
,
Sito web:
http://cc.fondazionesancarlo.it/fondazione/Viewer?cmd=attivitadettaglio&id=3449

Organizzatore

Fondazione Collegio San Carlo
Sito web:
http://www.fondazionesancarlo.it

Luogo

Teatro della Fondazione Collegio San Carlo
via San Carlo, 5
Modena, MO Italia
+ Google Map:
Telefono:
+39 059 421240