Fin de siècle Symphonie — Armonie e dissonanze dell’Europa di ieri

30 ottobre 2015 – Auditorium Ghiaurov, Comparto San Paolo , Modena


Dopo fiumi e fiumi di inchiostro, i Carissimi Padri, per una sera, depongono il calamaio – o le nuovissime ed efficentissime macchine “per” scrivere – e si dedicano alla cura di suoni e melodie. Maestra e guida sarà Olimpia Greco che, o alla fisarmonica o volteggiando sul bianco e nero del piano, farà vibrare nell’aere il “volo del calabrone”, che si poserà su una bella “vucchella” di nome “jorgelina”, presa a cantare “core ‘ngrato”, per il suo “Don Juan”, più interessato agli “inni tedeschi”, o al massimo agli “stornelli montagnoli”, terrorizzati a loro volta da certe dissonanze dodecafoniche, disposte però a sciogliersi, alla fine, in giri di jazz d’annata…

In altri modi è ancora belle èpoque… ma in musica!



Le fotografie sono di Elisa Moscatelli.