“Se non si osa nulla, non si può neppure vincere nulla” Un frauenkabarett lungo un secolo…

base-freuenkabarett

All’interno delle iniziative per la giornata internazionale della donna, il Comune di Modena — Assessorato alle Pari Opportunità, con ERT Fondazione, promuove una serata di letture e musiche al Teatro Storchi per raccontare, nelle forme ironiche e all’apparenza leggere del kabarett, la complicata e battagliera parabola, tra belle époque e Grande Guerra, dell’ingresso delle donne nei luoghi del lavoro.

Spie, infermiere, attrici, operaie, cantanti, giornaliste, disegnatrici di moda, politiche saranno le protagoniste della serata: una drammaturgia ad hoc creata — grazie anche all’aiuto di C.G.I.L. Modena, Galleria Civica di Modena, Istituto per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea — e interpretata dagli attori del progetto Carissimi Padri…, con l’accompagnamento del Corpo Bandistico di Castelvetro di Modena. A cornice del tutto una carrellata di fotografie d’epoca reperite con il concorso di Fondazione Fotografia Modena e del Museo Civico d’Arte.

Ritornando, con gli occhi d’oggi, agli anni ricchi e ottimisti che caratterizzarono l’inizio del Novecento — degli entusiasmi libertari dei movimenti femminili e del definirsi della massa lavoratrice — e ripensando al vortice terribile del primo conflitto mondiale — che per converso ha segnato il consolidarsi del lavoro femminile, indagheremo un passato (apparentemente) remoto osservando, coi modi ironici cari allo straniamento brechtiano, un tempo “altro” in grado di gettar diversa luce sul nostro…


A cura di: Claudio Longhi.
Assistente alla regia: Giacomo Pedini.
Con: Donatella Allegro, Michele Dell’Utri, Simone Francia, Lino Guanciale, Diana Manea, Eugenio Papalia, Simone Tangolo.
Alla fisarmonica: Olimpia Greco.
Con la partecipazione del Corpo Bandistico di Castelvetro di Modena diretto dal M° Federico Maffei


Si ringrazia per la collaborazione C.G.I.L. Modena, Galleria Civica di Modena, Istituto per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea, Unione Società Centenarie Modenesi, Corpo Bandistico di Castelvetro di Modena

Per le immagini dello spettacolo si ringraziano per la collaborazione Fondazione Fotografia Modena e Museo Civico d‘Arte


Info per ingressi

I biglietti gratuiti, validi per una sola persona, potranno essere ritirati fino ad esaurimento il giorno 7 Marzo dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.00 presso la biglietteria del Teatro Storchi — Largo Garibaldi 15


 

vai alla pagina dell’evento